L’equilibrio: non solo coordinazione motoria